La recensione di Memories of Forgotten Seasons


La recensione di Memories of Forgotten Seasons
Musica fresca! Musica vecchia (ri)fatta a nuovo e molto bene! Una ben riuscita miscellanea di tutto il folk rock Made in USA e il Rock E.U.. In fondo a nessuno viene chiesto di essere l'Hendrix dei giorni nostri... da tutti, però, pretendiamo che il lavoro (in questo caso la musica) sia fatto bene, con eleganza e gusto. E Francesco Liccari ci riesce in maniera incredibile. Un po' di Dylan, Young, a piacimento anche un certo Lou Reed ed un q.b. di Bowie, una spruzzata di Oasis ed il piatto è servito. Ascoltare bene ed apprezzare! Questo è un ottimo EP. Consigliato.

Redazione SwitchOn Redazione SwitchOn